Fiato sul Collo, Società civile

Le nostre priorità : comunicato stampa

 

SopralluogoSistemaAmbiente_09

Leggiamo articoli che dipingono situazioni di ambizione politica nelle quali non ci riconosciamo.
Come abbiamo a suo tempo annunciato, per le prossime elezioni amministrative previste per il 2017, noi del MeetUp “Lucca e i suoi cittadini” stiamo lavorando alla stesura del programma, insieme ai cittadini.

Auspichiamo di poter scrivere un programma innovativo e dettagliato, per Lucca e per i suoi cittadini, programma che metteremo a disposizione della eventuale lista che verrà certificata dal MoVimento5Stelle. Stiamo lavorando al programma in un clima di rispetto e fiducia reciproca. Prima le idee, poi le persone! Il programma è in costante aggiornamento e ognuno potrà esprimere la propria opinione, fare delle proposte alle riunioni aperte e pubbliche che indiciamo e presso i gazebo che allestiamo, o seguire più in dettaglio i lavori presso i tavoli di lavoro che vengono periodicamente indetti. Tutte le proposte, i progetti e le segnalazioni possono essere inviati alla mail

lucca5stelle@gmail.com .
Al momento nessuna scelta è stata presa riguardo ai candidati. In seguito alla partecipazione ed al lavoro di programmazione, potranno emergere i profili umani e professionali maggiormente idonei a portare avanti il programma nelle istituzioni. Lasceremo che emergano attraverso una rotazione mensile dei ruoli provvisori e prestando attenzione non solo alle competenze, ma anche alle capacità di relazione e di lavoro di squadra. Abbiamo già in mente molte idee da realizzare: una bozza di programma potrà esser presentata per dicembre, per cui ci auguriamo una partecipazione attiva e appassionata dei cittadini di Lucca che invitiamo a consultare la pagina

http://www.meetup.com…­

per vedere le date e orari delle riunioni o a contattarci sui social o al nostro numero di telefono

+39 ‪370 345 6309‬.

Tutto questo è ciò che avevamo già esposto e intendiamo ribadire per l’ennesima volta, ma riteniamo che ci siano temi molto più importanti ed urgenti che interessino alla cittadinanza lucchese molto più del gossip ripetuto sul M5S a Lucca

Ad esempio, riteniamo molto più urgente la problematica attuale su Sistema Ambiente.

Emblematica e degna di essere valutata attentamente la vicenda della società Sistema Ambiente che, a fronte di mancati pagamenti per stimati 11 milioni di euro, con tariffe dovute e non pagate che risalgono anche a 13 anni fa, è costretta oggi sia a ricapitalizzare l’azienda – quindi con soldi pubblici con conseguente riduzione dei servizi alla cittadinanza – sia a rincarare le tariffe future a danno di tutti i cittadini non morosi che si troveranno costretti ad accollarsi anche un onere non dovuto.
Noi grillini già nell’agosto 2012 avevamo presentato una mozione che denunciava il debito di Sistema Ambiente e chiedeva di porvi rimedio. La maggioranza, i responsabili di Lucca Holding e il socio privato fecero orecchio da mercante e adesso improvvisamente si scrollano di dosso le responsabilità delle decisioni prese o non prese e fanno pagare ai cittadini i debiti accumulati.

Cero il recupero di crediti e tariffe non pagate presenta sicuramente molte difficoltà per le amministrazioni, non ultima quella generata dell’attuale crisi economica strutturale per la quale numerose famiglie e aziende, spesso, sono costrette a decidere cosa pagare e cosa non pagare per poter sopravvivere dignitosamente.

Questo comunque non giustifica né il mancato pagamento né l’operato delle amministrazioni che, in linea di principio, si devono adoperare in tempi brevi affinché possano essere attivate le procedure di recupero.

Se tutto questo può essere giudicato corretto dal punto di vista economico e amministrativo, è evidente come, considerando che i problemi di riscossione sono presenti da oltre un decennio, probabilmente non abbastanza è stato fatto in questi anni per risolvere il problema e procedere in tempi brevi alla riscossione dei crediti.
Ad esempio, alcuni degli investimenti ritenuti indispensabili, lo sono veramente?
Nei mesi scorsi avevamo sollevato molti dubbi sulla reale necessità di acquistare una nuova sede, sia per i costi, sia per i 210.000€ di affitto che vengono incassati dal comune per l’attuale sede.
Quindi non sia preso per oro colato quello che ci viene dichiarato, piuttosto si faccia un reale controllo delle spese e degli investimenti necessari!
La summa è che, quando, ad oggi, andare a sanare i buchi di bilancio è ormai una necessità improrogabile, l’onere di questo ricade direttamente e indirettamente sui cittadini e non su chi, in questi anni, aveva ruoli di responsabilità nella gestione aziendale.

Flora Prota
(portavoce provvisoria MeetUp “Lucca e i suoi cittadini” )

Leggi anche :

Rifiuti, lettera aperta del sindaco Filippo Nogarin alla città di Livorno

 

 

Lascia un commento